C-D

Capitalizzazione di Borsa: con riferimento ad una società, è il valore che si ottiene moltiplicando il prezzo di mercato del titolo per il numero di titoli in circolazione.
 
Categorie protette: si fa riferimento a disabili, orfani e vedove di caduti sul lavoro, per servizio, di guerra, profughi e vittime del terrorismo, ecc.

Coassicurazione: Contratto con il quale il medesimo rischio viene assicurato, per quote prefissate, da più assicuratori. In caso di sinistro, ciascuno dei coassicuratori è tenuto a corrispondere l’indennizzo in proporzione alla quota assicurata di sua competenza.
 
Codice Etico: il codice etico è un documento elaborato su basi volontarie che esprime gli impegni che l’azienda assume verso gli interlocutori interni. Inoltre, attraverso il codice etico l’impresa può orientare il proprio comportamento circa importanti questioni ambientali, sociali ed economiche, aspetto particolarmente importante quando ci si trova ad operare in Paesi privi di forme di tutela dei diritti umani, del lavoro o dell’ambiente.
 
Codice Preda: codice di autodisciplina delle società quotate.
 
Combined ratio: incidenza percentuale dei costi complessivi per sinistri e spese rispetto al valore dei premi di competenza dell’esercizio. Il combined ratio è pari alla somma dell’ expense ratio (spese di acquisizione + spese di amministrazione) e del loss ratio (incidenza sinistralità).
 
Competenze core: competenze critiche in vista dello sviluppo e del successo aziendale.
 
Condizioni generali: clausole di base previste dal contratto di assicurazione, che riguardano gli aspetti generali del contratto quali il pagamento del premio, la decorrenza, la durata. Possono essere integrate da condizioni speciali e particolari.
 
Confindustria: Confederazione Generale dell'Industria Italiana, organizzazione rappresentativa delle imprese italiane.
 
Constatazione amichevole:
è uno speciale stampato, conforme ad un apposito modello ministeriale, di denuncia di sinistro R.C. auto, che necessariamente deve essere compilato (e sottoscritto) da entrambe le parti, per rappresentare le modalità di un incidente stradale, al fine di beneficiare del sistema di liquidazione accelerato.
 
Contratto di assicurazione:
contratto con il quale l’assicuratore, a fronte del pagamento del premio, si impegna a indennizzare l’assicurato dei danni prodotti da un sinistro oppure a pagare un capitale o una rendita al verificarsi di un evento attinente la vita umana. Il contratto di assicurazione è dunque uno strumento con il quale l’assicurato trasferisce all’assicuratore un rischio al quale egli è esposto.
 
Convenzione Indennizzo Diretto: vi aderisce la maggior parte delle imprese di assicurazione per consentire al danneggiato, per i soli danni al veicolo, di ottenere il risarcimento direttamente e molto più brevemente dalla propria impresa di assicurazione per la R.C. auto.
 
Core business: attività principale tra quelle svolte da un’azienda diversificata.
 
Corporate Centre: è l’organo del Gruppo che esercita le funzioni di direzione, coordinamento e controllo, nell’ambito degli indirizzi generali definiti dal Consiglio di Amministrazione della Capogruppo.
 
Corporate Governance: sistema di governo di un’azienda costituito dagli organi (livelli, composizione, competenze, ecc.) e dalle regole che governano i rapporti tra di essi (diritti di voto, deleghe, ecc.).
 
Credit rating: valutazione del merito di un credito di una controparte attraverso la quantificazione della probabilità di insolvenza.
 
Customer satisfaction: processo di conoscenza delle percezioni e delle attese dei clienti verso un servizio o un prodotto. È utilizzato per confrontare in termini relativi la bontà di un determinato servizio offerto al pubblico.
 
Customer service: insieme di servizi forniti al cliente.
 
Danno morale: danno di natura non patrimoniale risarcibile solo se causato da un fatto illecito di rilevanza penale e rappresentato dalle temporanee sofferenze psico-fisiche subite dalla vittima del fatto illecito (terzo danneggiato).
 
Denuncia di sinistro: avviso che l’assicurato deve dare all’assicuratore o all’agente a seguito di un sinistro. Salvo diversa previsione contrattuale, l’avviso deve essere dato entro tre giorni dalla data in cui il sinistro si è verificato, o dalla data in cui l’assicurato ne è venuto a conoscenza.
 
Disdetta: comunicazione che il contraente deve inviare all’assicuratore, o viceversa, entro un termine di preavviso fissato dal contratto, per evitare la tacita proroga del contratto di assicurazione.
 
Dividendo: parte degli utili netti di una società per azioni distribuita annualmente agli azionisti.
 
Dow Jones EuroStoxx 50: rappresenta le 50 aziende dell’area dell’euro leader nei rispettivi settori merceologici inserite nel Dow Jones EuroStoxx Index.
 
Dow Jones EuroStoxx Insurance:
indice ponderato in base alla capitalizzazione che misura la performance del comparto assicurativo all'interno dei Paesi che fanno parte dell'Unione Monetaria EuropeaEmbedded value: rappresenta il valore intrinseco di una compagnia assicurativa ed è pari alla somma del patrimonio netto rettificato e del valore di portafoglio.